Materassini gonfiabili con il vento   

Cosa sono i  materassini gonfiabili a vento

Quando si parla di materassini gonfiabili occorre distinguere tra materassi gonfiabili con la pompa e materassini gonfiabili con il vento . Questi ultimi sono materassini, lo dice il nome stesso, che si gonfiano “catturando il vento”, quindi agitando il materassino per fare in modo che vi entri  aria.

I materassini gonfiabili a vento sono anche detti  autogonfianti sono una tipologia  di materassini che, per gonfiarsi, non necessitano del nostro intervento attivo, né dell’uso di una pompa: è sufficiente  aprire una valvola, ed si gonfia da solo espandendosi e riempiendosi naturalmente di aria.

Il materassino gonfiabile con il vento ha il vantaggio di essere pratico e veloce proprio perché  non richiede l’impiego di pompe, di compressori e di altri sistemi di pompaggio.

Come è fatto

Il materassino gonfiabile con il vento  è composto di schiume uretaniche. E’ un materiale estremamente versatile e semi-rigido formato da tante celle che si espandono appena si apre la valvola accogliendo al loro interno l’aria. Quando il materassino viene piegato per essere richiuso, le celle si comprimono e si svuotano. Le celle che intrappolano l’aria hanno una grande  elasticità e vantano un  buon isolamento termico dalle superfici su cui poggiano.

Solitamente lo spessore dei materassini  gonfiabili con il vento si aggira attorno ai 3-5 centimetri. IL rivestimento esterno è molto resistente, in poliestere e nylon e ne permette l’uso  anche  in condizioni difficili.

Come funziona

Il funzionamento dei materassini gonfiabili a vento  è molto semplice:

nel materassino è presente una valvola  con tappo, togliendo il tappo entra l’aria che permette al materasso di gonfiarsi.

  • Si srotola il materassino
  • Si apre la valvola che lascia entrare l’aria
  • Si da il tempo al materasso di fare assorbire l’aria (anche agitandolo)
  • Si chiude la valvola

Quando si usano

I materassini  gonfiabili a vento sono facilmente trasportabili, il fatto che non richiedano ausili per il gonfiaggio li rende molto pratici e quindi adatti anche per essere trasportanti nelle gite fiori porta di un giorno. Sono dunque perfetti per mare, piscina, montagna ma anche per prati e giardini, per il campeggio dove possono diventare dei letti di emergenza o supportare il sacco a pelo. Ricordiamo che dormendo con li semplice sacco a pelo a contatto con il terreno, non si ha il dovuto isolamento termico necessario.

Vantaggi e svantaggi dei materassini gonfiabili con il vento

I  materassini gonfiabili a vento  hanno vantaggi e svantaggi, vediamoli

Il primo dei vantaggi è sicuramente rappresentato dalla praticità di utilizzo, occorre poi citare l’ ottimo isolamento,  la resistenza e la versatilità che rende questo materassino adatto a moltissime occasioni.

Lo svantaggio è  il basso spessore che è  inferiore rispetto ai materassini gonfiabili tradizionali, e che non rende il materassino gonfiabile con il vento adatto per dormire per diverse notti di fila.

Dove acquistare il materassino ad aria

Sia nei negozi dedicati che on line si trovano diverse offerte di materassini gonfiabili con il vento

Perché scegliere un materassino gonfiabile con il vento

Il materassino gonfiabile con il vento è  la soluzione per chi non vuole rinunciare al materassino ma non intende portarsi sistemi di gonfiaggio dietro, perfetto per essere trasportato anche quotidianamente al mare o in piscina anche nei mezzi pubblici, visto il pochissimo ingombro.

 

COSA NE PENSANO I NOSTRI LETTORI.
TI E' PIACIUTA LA NOSTRA GUIDA? DAGLI UN VOTO
[Totale: 0 Media: 0]

Cosa ne pensi?